Mortalità in UE - Settembre 2021

L'eccesso‎‎ di mortalità ‎‎in UE‎‎ è nuovamente aumentato durante i mesi estivi. Dopo un minimo del +5% a luglio, questo indicatore è salito a +8% ad agosto e +12% a settembre 2021 (rispetto alle medie degli stessi mesi nel 2016 – 2019). ‎
‎La situazione è gradualmente peggiorata nella maggior parte degli Stati Membri e ha continuato a variare in tutta l'UE dal +50% in Bulgaria a meno del +4% in Belgio, Svezia e Ungheria nel settembre 2021.‎

L'Italia, dopo il +3,3% registrato a luglio e il +6,6 ad agosto, nel mese di settembre presenta una leggera diminuzione (+6,4%) rispetto al mese precedente.

Per approfondimenti consultare l'allegato Eurostat.

Mercoledì 17 Novembre 2021
Modificato
Mercoledì 17 Novembre 2021



Altre Notizie

15/11/2021
Consumo di sigarette in UE

Nel 2019 il 18,4% della popolazione ‎‎UE ‎‎di età pari o superiore a 15 anni ha dichiarato di essere fumatore giornaliero di sigarette. Nello…

Leggi tutto
08/11/2021
Capacità di scaldare le case in UE

Un'indagine a livello UE ha concluso che nel 2020 l'8% della popolazione UE‎‎ ha dichiarato di non essere in grado di mantenere la propria casa…

Leggi tutto
29/09/2021
Ipertensione in UE

L'effetto persistente dell'ipertensione arteriosa può portare al danneggiamento cronico di organi vitali come il cuore, i reni o il cervello. Nel…

Leggi tutto