Disoccupazione in UE - Q4 2021

Tra il terzo e il quarto trimestre del 2021 in UE‎‎ 3,6 milioni di ‎‎disoccupati‎‎ ‎‎(il 24,6% di tutti i disoccupati nel terzo trimestre del 2021) hanno trovato un lavoro. Durante questo periodo 7,4 milioni (51%) sono rimasti disoccupati e 3,5 milioni (24,5%) sono ‎‎diventati inattivi‎‎.‎

Le transizioni del mercato del lavoro sono particolarmente utili per descrivere gli sviluppi del mercato del lavoro durante la pandemia di Covid-19 in quanto riguardano anche le transizioni in entrata e in uscita dall'inattività. L'occupazione e la disoccupazione da sole, come definite dal concetto dell'ILO, potrebbero non essere sufficienti in quanto a) misure attive per contenere le perdite di posti di lavoro potrebbero portare ad assenze dal lavoro piuttosto che a licenziamenti, e b) le persone non potrebbero cercare lavoro o non erano disponibili a causa delle misure di contenimento, quindi senza contare come disoccupati.‎

Per approfondimenti consultare l'allegato Eurostat.

Mercoledì 13 Aprile 2022
Modificato
Mercoledì 13 Aprile 2022



Altre Notizie

02/05/2022
Tasso di disoccupazione in UE

Nel 2021, quando le misure per controllare la pandemia di Covid 19 sono rimaste in vigore in tutta ‎‎l'UE‎‎, il tasso di disoccupazione delle…

Leggi tutto
02/05/2022
Tasso di occupazione in UE

Nel 2021 la quota di ‎‎occupati‎‎ nella popolazione ‎‎UE‎‎ era del 73,1%, corrispondente a 189,7 milioni di persone; il mercato del lavoro è stato…

Leggi tutto
13/04/2022
Occupazione in UE - Q4 2021

In UE‎‎ il ‎‎tasso di occupazione‎‎ delle persone di età compresa tra 20 e 64 anni si è attestato al 74,0% nel quarto trimestre del 2021, il che…

Leggi tutto