Incidenti stradali in UE

Nel 2019 il numero di persone morte in incidenti stradali è diminuito del 2,5% rispetto al 2018. Il numero totale di deceduti in incidenti stradali in UE è stato di 22.756, di cui il 44% in autovetture, il 20% pedoni, il 16% su motocicli, il 9% in bicicletta e l'11% in altre categorie (compresi veicoli commerciali leggeri e pesanti, autobus e pullman, ciclomotori e altri veicoli).‎

Rispetto alla popolazione di ciascuno Stato Membro, i tassi più bassi di vittime della strada nel 2019 sono stati osservati in Svezia (22 vittime per milione di abitanti), Irlanda (29), Malta (32), Paesi Bassi e Danimarca (entrambi 34), davanti a Germania e Spagna (entrambi 37); al contrario i tassi più elevati sono stati registrati in Romania (96 vittime per milione di abitanti), Bulgaria (90), Polonia (77) e Croazia (73).‎

L'Italia, con 53 vittime per milione di abitanti, si posiziona leggermente al di sopra della media UE (51).

In Abruzzo nel 2019 si sono registrati 78 decessi in incidenti stradali, 25 in provincia di Chieti, 23 in provincia dell'Aquila, 17 in provincia di Teramo e 13 in provincia di Pescara (dati ISTAT).

Per approfondimenti consultare l'allegato Eurostat.
 

Venerdì 25 Giugno 2021
Modificato
Venerdì 25 Giugno 2021



Altre Notizie

25/11/2021
Incidenti stradali

"Statistica in pillole" - n° 11 Novembre 2021 

Mappe sintetiche su alcuni aspetti degli incidenti stradali in Italia ed…

Leggi tutto
08/10/2021
Incidentalità stradale – Comunicato Istat

Nel 2020, in conseguenza dei periodi di lockdown, si rileva un decremento della mobilità e dell’incidentalità stradale.
I…

Leggi tutto
20/12/2020
Incidenti stradali

L'ufficio di Statistica della Regione Abruzzo ha realizzato un report riguardante i dati relativi agli incidenti stradali con lesione alle persone…

Leggi tutto