Trasporto commerciale aereo in UE

Per prevenire la diffusione della pandemia di COVID-19, i paesi di tutto il mondo hanno adottato una serie di misure restrittive dall'inizio del 2020. A causa di queste restrizioni l'industria del trasporto aereo ha subito un duro colpo, ma i dati più recenti sui voli commerciali mostrano segnali di ripresa.‎

‎Nell'agosto 2021 il numero di voli commerciali in UE è aumentato del 48% rispetto ad agosto 2020. Ciò è ancora ben al di sotto dei livelli pre-pandemici (-31% rispetto ad agosto 2019); in termini assoluti, il numero di voli commerciali è stato pari a 479.000 ad agosto 2021 rispetto ai 325.000 di agosto 2020 e 696.000 di agosto 2019.‎

I Paesi UE con il calo più basso dei voli commerciali ad agosto 2021 sono stati Grecia (-7% rispetto ad agosto 2019), Romania (-18%) e Croazia (-22%); al contrario i voli sono diminuiti di oltre la metà in Finlandia (-60% rispetto ad agosto 2019), Irlanda (-55%), Slovenia (-54%), Slovacchia (-52%) e Repubblica Ceca (-51%).

In Italia ad agosto 2021 si è registrato un calo dei voli commerciali, rispetto ad agosto 2019, pari al 27%, dato leggermente inferiore rispetto alla media europea (-31%), alla Germania (-39%) e alla Francia (-28%).

Per approfondimenti consultare l'allegato Eurostat.

Martedì 14 Settembre 2021
Modificato
Martedì 14 Settembre 2021



Altre Notizie

26/04/2022
Trasporto merci via terra in UE

Nel 2020 il trasporto su strada ha rappresentato oltre i tre quarti (77%) del trasporto interno di merci ‎‎UE‎‎, il dato più alto registrato nell'…

Leggi tutto
02/03/2022
Passeggeri ferroviari in UE

Dopo mesi di astensione dal viaggiare, anche a causa di misure restrittive per prevenire la diffusione del COVID-19, il trasporto ferroviario di…

Leggi tutto
19/01/2022
Incidenti ferroviari in UE - 2020

Tra il 2010 e il 2020 il numero di incidenti ‎‎ferroviari‎‎ significativi UE‎‎ è diminuito del 40%, attestandosi a 1.331 incidenti, 898 in meno…

Leggi tutto