Aspettativa di vita in UE

La speranza di vita alla nascita in UE è aumentata negli ultimi dieci anni: le statistiche ufficiali rivelano che l'aspettativa di vita è aumentata, in media, di oltre due anni per decennio dagli anni '60. Tuttavia gli ultimi dati disponibili suggeriscono che la speranza di vita è rimasta stagnante o addirittura è diminuita negli ultimi anni in diversi Stati Membri UE.

Inoltre, a seguito dello scoppio della pandemia COVID-19 lo scorso anno, l'aspettativa di vita alla nascita è diminuita nella stragrande maggioranza degli Stati Membri UE con dati disponibili per il 2020. Le maggiori diminuzioni sono state registrate in Spagna (-1,6 anni rispetto al 2019) e Bulgaria (-1,5), seguite da Lituania, Polonia e Romania (tutte -1,4).

Gli uomini sono stati leggermente più colpiti nella maggior parte degli Stati Membri UE con dati disponibili per il 2020, con le maggiori diminuzioni dell'aspettativa di vita registrate in Bulgaria (-1,7 anni), Lettonia e Polonia (entrambe -1,5 anni), nonché Spagna e Romania (entrambi -1,4 anni).

Per approfondimenti consultare l'allegato Eurostat.

Lunedì 12 Aprile 2021
Modificato
Lunedì 12 Aprile 2021



Altre Notizie

17/11/2021
Mortalità in UE - Settembre 2021

L'eccesso‎‎ di mortalità ‎‎in UE‎‎ è nuovamente aumentato durante i mesi estivi. Dopo un minimo del +5% a luglio, questo indicatore è salito a +8…

Leggi tutto
15/11/2021
Consumo di sigarette in UE

Nel 2019 il 18,4% della popolazione ‎‎UE ‎‎di età pari o superiore a 15 anni ha dichiarato di essere fumatore giornaliero di sigarette. Nello…

Leggi tutto
08/11/2021
Capacità di scaldare le case in UE

Un'indagine a livello UE ha concluso che nel 2020 l'8% della popolazione UE‎‎ ha dichiarato di non essere in grado di mantenere la propria casa…

Leggi tutto