Bambini a rischio povertà in UE

Nel 2020 in UE il 24,2% dei bambini (meno di 18 anni) ‎‎era ‎‎a rischio povertà o esclusione sociale‎‎ rispetto al 21,7% degli adulti (18-64 anni) e al 20,4% degli anziani (65 anni o più).‎

Tra i Paesi UE nel 2020 la Romania ha registrato il più alto tasso di bambini a rischio povertà o esclusione sociale (41,5%), seguita da Bulgaria (36,2%), Spagna (31,8%) e Grecia (31,5%).‎
‎Al contrario la Slovenia (12,1%) e la Repubblica Ceca (12,9%) presentavano i tassi più bassi, davanti a Danimarca (13,5%) e Finlandia (14,5%).‎

In Italia nel 2019 il 27,1% dei bambini (meno di 18 anni) ‎‎era ‎‎a rischio povertà o esclusione sociale (per il 2020 il dato italiano non è ancora disponibile).

Per approfondimenti consultare l'allegato Eurostat.

Venerdì 29 Ottobre 2021
Modificato
Venerdì 29 Ottobre 2021



Altre Notizie

Regioni d'Europa - L'Abruzzo in UE

La pubblicazione "Regioni in Europa - Edizione interattiva 2021"offre un'ampia varietà di visualizzazioni dinamiche con brevi testi oggettivi che…

Leggi tutto
Indice di dipendenza degli anziani in UE, Italia, Abruzzo e provincia

L'indice della dipendenza degli anziani in UE‎‎ è cresciuto notevolmente negli ultimi 20 anni. Nel 2001 l'indice della dipendenza degli anziani UE…

Leggi tutto
Immigrazione in UE

Immigrazione in UE

Nel 2020 a 137.800 cittadini di paesi terzi è stato negato l'ingresso nel territorio UE, mentre 557.500 sono stati…

Leggi tutto