• 07.05.2020 - Emissioni di CO2 in UE - Anno 2019

    Eurostat stima che nel 2019, l'anno prima che le misure di contenimento di COVID-19 fossero state ampiamente introdotte dagli Stati Membri UE, le emissioni di anidride carbonica (CO2) dalla combustione di combustibili fossili (principalmente petrolio e prodotti petroliferi, carbone, torba e gas naturale) sono diminuite significativamente di 4,3% nell'Unione Europea di 27 Stati Membri (UE), rispetto all'anno precedente.

  • 10.05.2019 - Emissioni di CO2 in UE

    Eurostat stima che nel 2018 le emissioni di anidride carbonica (CO2) provenienti da combustibile fossile sono significativamente diminuite del 2,5% nell’Unione Europea (UE) rispetto all’anno precedente. Le maggiori diminuzioni sono state registrate in Portogallo (-9,0%), Bulgaria (-8,1%) e Irlanda (-6,8%). GIi aumenti sono stati registrati in 8 Paesi Membri, tra cui la Lettonia (+8,5%), Malta (+6,7%) ed Estonia (+4,5%).

  • Emissioni di CO2 in Europa

    Eurostat stima che nel 2015 le emissioni di anidride carbonica (CO2) provenienti da combustibile fossile sono aumentate dello 0.7%  nell’Unione Europea (EU) rispetto all’anno precedente.

    La CO2 è la più grande responsabile del riscaldamento globale e costituisce circa l’80% delle emissioni di gas serra dell’UE.

    Per approfondimenti consultare la pubblicazione Eurostat.