17.06.2020 - Impatto del COVID-19 sul trasporto aereo di passeggeri

Per prevenire la diffusione della pandemia COVID-19 i paesi di tutto il mondo hanno adottato una serie di misure restrittive. I primi numeri del 2020 mostrano già il loro impatto significativo sul trasporto aereo per tutti e 13 gli Stati Membri UE con dati disponibili: Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Croazia, Italia, Cipro, Lituania, Lussemburgo, Ungheria, Malta, Slovenia, Slovacchia e Finlandia.

La stragrande maggioranza degli aeroporti UE con dati disponibili a marzo 2020 ha registrato un forte calo del numero di passeggeri gestiti rispetto a marzo 2019.

Sebbene i dati italiani non siano disponibili in numeri assoluti (vedi nota per paese), in tutti gli aeroporti italiani sono stati registrati forti cali di passeggeri in arrivo e in partenza con dati disponibili. I maggiori decrementi sono stati registrati a Milano Linate (-93%), Bergamo e Venezia (entrambi -90%), Milano Malpensa (-88%) e Bologna (-86%).

Per approfondimenti consultare il Report Eurostat.

Data: 
17/06/2020
In: