16.10.2020 - Impatto del Covid 19 sul trasporto aereo di passeggeri nel secondo trimestre 2020

Per prevenire la diffusione della pandemia COVID-19, i paesi di tutto il mondo hanno adottato una serie di misure restrittive. Mentre i numeri del primo trimestre 2020 hanno già mostrato il loro impatto significativo sul trasporto aereo, l'impatto nel secondo trimestre è ancora più netto.

Rispetto al secondo trimestre del 2019, il numero di passeggeri trasportati è diminuito di oltre il 96% in tutti i 19 Stati Membri UE con dati disponibili nel secondo trimestre 2020: Danimarca, Germania, Estonia, Irlanda, Spagna, Francia, Croazia, Italia, Cipro, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Ungheria, Paesi Bassi, Austria, Portogallo, Slovenia, Slovacchia e Finlandia.

Le maggiori diminuzioni del numero di passeggeri sono state osservate in Spagna (-61,6 milioni di passeggeri trasportati, -99%), Germania (-59,1 milioni, -97%), Francia (-44,2 milioni, -97%), Italia (-42,6 milioni, -98%), Paesi Bassi (-20,9 milioni, -96%), Portogallo (-15,0 milioni, -97%), Irlanda (-10,3 milioni, -98%), Austria (-9,2 milioni, -98%) e Danimarca (-9,1 milioni, -97%).

Per approfondimenti consultare il report Eurostat

Data: 
16/10/2020
In: