15.10.2020 - Lo screening per il cancro al seno in UE

Nel 2018 la percentuale di donne di età compresa tra 50 e 69 anni sottoposte a screening per il cancro al seno (utilizzando una mammografia) nei due anni precedenti differiva notevolmente tra gli Stati Membri.

Sulla base dei programmi di screening, sette Stati Membri avevano tassi di screening per il cancro al seno inferiori al 50%. I tassi più bassi sono stati registrati in Bulgaria (21% delle donne di età compresa tra 50 e 69 anni; dati del 2017), Slovacchia (30%) e Cipro (33%).

Al contrario, tre Stati Membri hanno segnalato tassi di screening per il cancro al seno superiori al 75%: Finlandia (84%), Danimarca (83%) e Paesi Bassi (77%).

L?Italia con il 60% ci colloca al decimo posto, davanti a Francia (50%) e Germania (49%, dati 2017).

Per approfondimenti consultare il report Eurostat

Data: 
15/10/2020
In: