15.10.2020 - Le consegne di prodotti petroliferi in UE

I paesi UE hanno gradualmente e parzialmente revocato le misure di contenimento del Covid-19 tra maggio e agosto. Con l'attenuazione delle restrizioni al traffico aereo e alla circolazione delle persone, l'uso di carburanti comuni per i trasporti ha iniziato a crescere dai bassi livelli registrati nel marzo 2020 e dai minimi record dell'aprile 2020.

Ad agosto 2020 le consegne di benzina in tutti gli Stati Membri UE sono riprese dai minimi record di quest'anno. I maggiori aumenti di quantità rispetto ad aprile 2020 sono stati osservati in Francia (+589.000 tonnellate, +267%) e Italia (+460.000 tonnellate, +280%). La Francia ha recuperato completamente, registrando un + 9% sopra il valore medio di agosto, mentre l'Italia è ancora -16% sotto la sua media.

Per approfondimenti consultare il report Eurostat

Data: 
15/10/2020
In: