09.07.2019 - Bilancio demografico nazionale. Anno 2018

L’Istat pubblica il bilancio demografico nazionale, da cui si osserva che al 31/12/2018 la popolazione italiana residente è in diminuzione e ammonta a 60.359.546 (-0,2% rispetto all’anno precedente). Il calo è da attribuire alla popolazione italiana, che scende di 235.000 unità rispetto all’anno precedente e di 677.000 rispetto al 2014. Negli ultimi quattro anni c'è stata l'acquisizione della cittadinanza italiana per oltre 638.000 unità, senza la quale il calo dei residenti in Italia sarebbe stato di oltre 1.300.000 unità. Nel 2018 la differenza tra nati e morti (saldo naturale) è negativa in tutte le regioni (tranne che nella provincia autonoma di Bolzano) e a livello nazionale è pari a -193.000 unità.

In Abruzzo, i residenti  al 31/12/2018 ammontano a 1.311.580, il saldo naturale è pari a -5.743 unità, mentre il saldo migratorio è di + 2.127. I cittadini che si sono trasferiti in Abruzzo dall’estero sono pari a 8.248 di cui 1.670 italiani e 6.578 stranieri, quelli che invece si sono trasferiti all’estero sono 3.786 (di cui 2.893 italiani e 893 stranieri).

Per approfondimenti consulta la pagina Istat dedicata al bilancio demografico per il 2018 oppure consulta il report Istat.

Data: 
09/07/2019
In: