07.07.2020 - Integrazione dei migranti: tasso di occupazione regionale in UE

Si osservano differenze nei tassi di occupazione a livello regionale tra cittadini non UE (persone che non hanno una cittadinanza UE)  rispetto a cittadini di altri Stati Membri UE (cittadini UE che non hanno la cittadinanza del paese UE in cui risiedono) e cittadini UE (cittadini UE che hanno la cittadinanza del paese in cui si trovano).

In Abruzzo il tasso di occupazione delle persone con cittadinanza non UE è pari al 56,9% (Italia 63,7%, UE 59,8%), il tasso di occupazione delle persone con cittadinanza di un altro Stato Membro UE è pari al 56,7% (Italia 65,9%, UE 75,5%) e il tasso di occupazione delle persone con cittadinanza italiana è pari al 63% (Italia 63,4, UE 73,8%)

Per approfondimenti consultare il report Eurostat

Data: 
07/07/2020
In: