Asma in UE

Nel 2019 l'asma ha colpito quasi il 6% della popolazione ‎‎UE,‎‎ con un piccolo aumento rispetto al 2014 (+0,3%).‎‎ ‎
‎Tra i paesi UE la Finlandia era in cima alla lista, con il 9% delle persone che dichiaravano di avere l'asma, seguita da Germania e Francia (entrambe 8%). Al contrario solo il 2% delle persone sia in Romania che in Bulgaria ha riferito di avere questa malattia. ‎

Rispetto al 2014, Germania (+1,9%), Croazia (+1,8%) e Belgio (+1,5%) hanno visto il numero di persone che dichiarano di avere l'asma salire di più nel 2019; d'altra parte Irlanda (-1,7%),  Grecia (-1,1%) e Francia (-1,0%) hanno registrato la maggiore diminuzione delle persone che segnalano questa malattia. ‎

In Italia nel 2019 il 4,6% della popolazione ha avuto l'asma, in lieve diminuzione rispetto al 2014 (4,8%).

Per approfondimenti consultare l'alleato Eurostat.

Lunedì 27 Settembre 2021
Modificato
Lunedì 27 Settembre 2021



Altre Notizie

17/11/2021
Mortalità in UE - Settembre 2021

L'eccesso‎‎ di mortalità ‎‎in UE‎‎ è nuovamente aumentato durante i mesi estivi. Dopo un minimo del +5% a luglio, questo indicatore è salito a +8…

Leggi tutto
15/11/2021
Consumo di sigarette in UE

Nel 2019 il 18,4% della popolazione ‎‎UE ‎‎di età pari o superiore a 15 anni ha dichiarato di essere fumatore giornaliero di sigarette. Nello…

Leggi tutto
08/11/2021
Capacità di scaldare le case in UE

Un'indagine a livello UE ha concluso che nel 2020 l'8% della popolazione UE‎‎ ha dichiarato di non essere in grado di mantenere la propria casa…

Leggi tutto