Differenza di genere nelle ITC in UE

Nel 2020 gli uomini rappresentavano l'83% dei 2,7 milioni di persone in UE che lavoravano e che avevano una specializzazione nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ITC).

Tra i paesi UE la Lettonia ha registrato la percentuale più elevata di uomini sul numero totale di occupati con una specializzazione nel settore delle ITC (94%), seguita da Slovenia (90%), Belgio e Repubblica Ceca (entrambi 89%) e Polonia (88%); al contrario le donne rappresentavano più di un quarto degli occupati con una specializzazione nel settore delle ITC in Danimarca (33%), Grecia (31%), Cipro (28%), Bulgaria (27%; bassa affidabilità) e Romania (27%).

In Italia, così come per la media UE, su 10 occupati con una specializzazione nel settore delle ITC 8 erano uomini.

Per approfondimenti consultare l'allegato Eurostat.

Venerdì 17 Settembre 2021
Modificato
Venerdì 17 Settembre 2021



Altre Notizie

08/11/2021
Passaggio istruzione-lavoro in UE

Come evidenziato nell'annuario regionale di Eurostat, nel 2020 in UE il tasso di occupazione ‎‎‎‎dei neolaureati provenienti da programmi di ‎‎…

Leggi tutto
29/09/2021
Rischio professionale di Covid 19

Oggi Eurostat pubblica una ‎‎relazione statistica‎‎ sullo status giuridico del COVID-19 come infortunio sul lavoro e/o malattia professionale a…

Leggi tutto
28/09/2021
Occupazione nello sport in UE

Nel 2020 in UE 1,3 milioni di persone erano impiegate nel settore dello sport‎‎,‎‎ pari allo 0,7% dell'occupazione totale. I Paesi UE con la più…

Leggi tutto