Performance del settore agricolo

Nel 2020 il settore agricolo ha contribuito al PIL dell'UE con circa 171,9 miliardi di euro, l'equivalente dell'1,3% del totale. In termini comparativi, questo è solo leggermente inferiore al PIL della Grecia.

L'industria agricola UE nel 2020 ha prodotto un valore aggiunto lordo stimato di 177,0 miliardi di euro. Un modo di vedere ciò è che per ogni euro speso per il costo di beni e servizi utilizzati nel processo di produzione, le aziende agricole UE producono valore aggiunto pari a 0,75 euro.

Il valore totale della produzione agricola nel 2020 era stimato a 411,8 miliardi di euro, di cui circa la metà (52,8%) proveniva da colture (di cui il 14,0% da ortaggi e piante orticole e l'11,2% da cereali) e poco meno di due quinti (38,6%) da animali e prodotti animali (di cui il 13,1% da latte e il 9,6% da suini). Il resto proveniva da servizi agricoli e attività non agricole inseparabili.

Il reddito agricolo per unità di lavoro annuale (ULA) in UE è stato stimato dell'1,5% inferiore nel 2020 rispetto al 2019. Questo leggero calo a livello UE includeva redditi agricoli inferiori in cinque dei sette maggiori produttori agricoli: Italia (-4,9 %), Paesi Bassi (-5,1%), Francia (-7,6%), Romania (-13,8%) e Germania (-14,6%, che rappresenta il tasso di diminuzione più netto tra gli Stati Membri).

Per approfondimenti consultare l'allegato Eurostat.

Mercoledì 14 Aprile 2021
Modificato
Mercoledì 14 Aprile 2021



Altre Notizie

Produzione agricola in UE

Nel 2020 i conti economici dell'agricoltura mostrano che la produzione agricola totale ‎‎UE‎‎ si è attestata a 414,1 miliardi di euro a prezzi…

Leggi tutto
Al via il 7° Censimento generale dell'agricoltura

Parte il 7 gennaio 2021 il 7° Censimento generale dell’Agricoltura.

La rilevazione, condotta dall'Istat, è l’ultima a…

Leggi tutto